Cosa fare se un outfit di un’amica non ci piace: meglio dire una bella bugia o una brutta verità?

Cosa fare se un outfit di un’amica non ci piace o addirittura pensiamo che sia volgare, fuori posto o ridicolo?

Qualche tempo mi è capitata una situazione imbarazzante, con una ragazza da poco conosciuta, con cui non ero molto in confidenza.

Protagonisti di questa storia sono:

  1. un trucco effetto mascherone
  2. un osceno tubino inguinale blu
  3. un paio di sandali blu con zeppe vertiginose, TERRIFICANTI A TRATTI MOSTRUOSI.

Questa ragazza, chiamiamola con un nome di fantasia, B., una volta venne a casa mia per essere aiutata a mettersi lo smalto, sapendo che amo gli smalti e le unghie e anche se non è certo il mio lavoro, avrei potuto darle una mano, perché lei diceva di essere proprio negata.

A me fa sempre piacere dare una mano alle persone, se possibile.

Era una serata estiva, tra le sette e le otto, quindi ancora in piena luce solare.

Voglio premettere che il mio parco è popolato da adorabili vecchiette un tantino bigotte che amano passare il proprio tempo libero dietro le finestre a spiare tutti i fatti altrui, per poi fare dietro il classico taglia e cuci.

Al balcone vidi che B. stava arrivando, per poco non mi prese un colpo!
Non vi dico come si presentò, una scia di profumo la precedeva, camminava goffamente come sulle uova, tutta strizzata un tubino elasticizzato blu, corto a livello inguinale davanti, neanche voglio immaginare il dietro…
B. è una ragazza molto alta, dai lineamenti molto maschili, sia di viso sia di fisico, con spalle larghe e gambe muscolose.
Si era fatta un trucco teatrale: ombretto blu che ricopriva non solo le palpebre ma tutta la zona anche sotto le sopracciglia, formando una specie di mascherina, molto fondotinta scuro, anche se era già abbronzata, credo perché volesse coprire dei segni di acne che ha sulle guance. Purtroppo, anche io ho la pelle mista, ma cerco di seguire i consigli di una mia carissima amica estetista, sui prodotti specifici, proprio per evitare quest’effetto maschera di cera e non andare ad evidenziare proprio quello che si vuole camuffare.
Non feci parola su trucco e outfit, che mi sembrava un tantino eccessivi, perché non mi piace giudicare, perché era una persona conosciuta da poco e non ero tanto in confidenza e last but not least, non mi sembrava una tipa dal carattere dolce, anzi era di quelle scontrose, un po’ musone, che sembrano sempre incazzate, insomma di quelle che non prenderanno mai la “multa per eccesso di simpatia”.

Cmq, tutto sembrava andare per il meglio, le offrì una bibita fresca, le prestai la mia crema all’olio di oliva mani e unghie, la aiutai a farsi lo smalto e stava per andarsene, pronta per iniziare la sua serata estiva, quando arrivò una domanda doccia fredda:
“Ti piacciono le mie scarpe nuove?”

A dire il vero, per tutta la durata di questa visita ero stata sulle spine, temendo che mi facesse la fatidica domanda : “Come sto?”
perché non avrei saputo come rispondere, dire una bella bugia o una brutta verità?

Se fosse stata una mia amica, in modo delicato e con tatto, avrei preferito dire che l’insieme era volgare, per non dire equivoco e che quell’outfit non la valorizzava per niente. Infatti, io preferirei che una mia amica mi dicesse queste cose, piuttosto che essere criticata da altri.

Cmq, la domanda sulle scarpe mi mise in difficoltà, ora che me le mostrava, guardandole meglio, erano ancora più brutte, dotate di zeppa vertiginosa, scomodissime da portare, perché la parte superiore era sottilissima, senza sostegno per il piede, infine, come ciliegina sulla torta, dei brillantini dozzinali, un pugno in un occhio con quel blu così forte.

Mi limitai a chiedere se ci camminava bene sopra, ma sicuramente la mia espressione in viso, e soprattutto gli occhi, non mentono…

Premesso che non sono in contatto con questa persona, perché ha avuto dei comportamenti a dir poco infantili nei miei confronti e mi ha detto delle cattiverie gratuite, come comportarsi in queste situazioni?
Meglio dire una bella bugia o una brutta verità?

 

Annunci

4 thoughts on “Cosa fare se un outfit di un’amica non ci piace: meglio dire una bella bugia o una brutta verità?

  1. Concordo conte, gli occhi non mentono!! io non sono proprio capace di dire che stai bene se non mi piaci!! Io avrei detto che non sono il mio genere di scarpe, tutto qui, se mi avesse chiesto come sto, le avrei risposto che non è il mio genere, mi paro su quello. se è un’amica anche io le dico la verità, e vorrei che mi venisse detta. Bel post, mi piace brava!! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...